lunedì 9 marzo 2015

ANTITRUST: Multa di 1,5 milioni per Telecom, Vodafone e Wind














L'Antitrust multa Telecom, Vodafone e Wind per pratiche commerciali scorrette.

L'Autorità garante della concorrenza ha multato Telecom Italia e Vodafone, rispettivamente di 400 mila euro e di 500 mila euro, per aver mantenuto attivi sulle sim alcuni servizi che sono diventati a pagamento imponendo così ai clienti la loro accettazione forzata. 

Nello specifico si parla dei servizi “Lo sai” e “Chiamaora” per Telecom e “Chiamami” e “Recall” per Vodafone.
Quest'ultima è stata inoltre multata di 150 mila euro per aver adottato una modulistica che viola la normativa europea “Consumer Rights”

Per Wind invece multa di 250 mila euro per l’attivazione unilaterale di un servizio oneroso denominato “Service card” a carico dei clienti di telefonia mobile. Si tratta, secondo l’Autority, di una pratica aggressiva che consiste nell’aver esercitato una pressione tale da limitare considerevolmente la libertà di scelta e di comportamento dei consumatori.

Nessun commento:

Posta un commento